Ottieni i tuoi diritti iscrivendoti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

giugno 28, 2018

Servizio Sanitario Nazionale

In Italia l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è un diritto e un obbligo di tutti.

Noi stranieri residenti abbiamo la stessa parità di trattamento e l’uguaglianza di diritti e di doveri rispetto ai cittadini italiani.

Chi ha diritto di iscrizione al Servizio sanitario nazionale?

Hanno diritto tutti gli stranieri che:

  • Siano regolarmente soggiornanti che abbiano in corso regolari attività di lavoro subordinato o autonomo o siano iscritti nelle liste di collocamento;
  • Abbiano richiesto il rinnovo del permesso di soggiorno per:
    • lavoro subordinato o autonomo;
    • motivi familiari o asilo politico;
    • asilo umanitario, richiesta di asilo;
    • per attesa adozione, per affidamento;
    • per acquisto della cittadinanza.
  • Siano in attesa del primo rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per motivi familiari;
  • Tutti i minori, indipendentemente dallo stato di regolarità del soggiorno, con conseguente diritto al pediatra di base da 0 a 14 anni e al medico di medicina generale da 14 a 18 anni. Il minore straniero gode fin dall’ingresso in Italia di tutti i diritti attribuiti al minore italiano.

Dove bisogna andare?

Per l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale bisogna recarsi ASL di appartenenza. I documenti necessari per l’iscrizione sono:

  • Il permesso di soggiorno in corso di validità;
  • L’autocertificazione di residenza oppure, in mancanza di quest’ultima, una dichiarazione di effettiva dimora;
  • Il codice fiscale;
  • Un documento d’identità.

Nel caso di prima richiesta, o di rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato, sarà necessaria la ricevuta della domanda rilasciata dall’Ufficio postale.

Quanto dura l’iscrizione?

L’iscrizione al SSN è valida dalla data d’ingresso alla data di scadenza del permesso di soggiorno. Il documento che ne prova l’iscrizione è la tessera sanitaria.

Quali sono i miei diritti?

La tessera sanitaria darà il diritto a ricevere le seguenti prestazioni:

  • avere un medico di famiglia o pediatra;
  • Il ricovero ospedaliero gratuito presso gli ospedali pubblici e convenzionali;
  • assistenza farmaceutica;
  • visite mediche generali in ambulatorio o specialistiche;
  • visite mediche a domicilio;
  • vaccinazioni;
  • esami del sangue;
  • radiografie;
  • ecografie;
  • medicine;
  • assistenza riabilitativa e per protesi;
  • altre prestazioni previste nei livelli essenziali di assistenza.

Dopo aver ottenuto l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale, ogni cittadino potrà scegliere il medico di famiglia o il pediatra, potrà in questo modo prenotare l’eventuale visita specialistica.

Ogni visita specialistica comporta il pagamento di un ticket sanitario a parità di condizioni con i cittadini italiani.

Sono previste alcune modalità di esenzione dal pagamento dei ticket per specifiche condizioni di reddito, età, invalidità o patologie.

Per maggiori informazioni e assistenza contattaci qui.

SE TI È PIACIUTO CONDIVIDI L'ARTICOLO:
  • 4
    Shares
Lascia un commento

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment