Esenzione ticket per disoccupati: come fare?

giugno 6, 2018

 

Esenzione ticket

In Italia l’esenzione ticket sanitario, per garantire un ulteriore aiuto economico, viene concesso anche ai disoccupati.

Il costo del servizio sanitario è spesso determinato dal reddito dell’individuo, per questo i costi diminuiscono in base al reddito. Minore è il reddito, minore saranno i costi, fino alla completa esenzione  nel caso in cui non si raggiunga la soglia minima di reddito stabilita.

Quando spetta ai disoccupati l’esenzione ticket per reddito nel 2018?

Per i disoccupati e i familiari a carico, il reddito deve essere inferiore a 8.263,31 euro aumentabile a 11.362,05 euro nel caso di coniugi a carico, più ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Il certificato ha validità fino al 31 marzo di ogni anno, fanno eccezione gli over 65 per i quali l’esenzione è sempre valida.

Il reddito rimane comunque un misuratore importante per determinare l’esenzione. In questo caso è importante tenere in considerazione il reddito complessivo, dato dalla somma di tutti i redditi di tutti i componenti del nucleo familiare, vengono presi in considerazione anche i redditi da fabbricati, comprese l’abitazione principale e la cedolare secca.

Come fare e quali documenti servono per richiedere l’esenzione ticket per reddito?

Inizialmente si dovrà richiedere all’ASL di appartenenza il rilascio del certificato provvisorio di esenzione ticket per reddito. Per ottenerlo il disoccupato dovrà fornire una serie di documenti utili a dimostrare il suo status di disoccupato:

  • Indicare presso quale Centro per l’Impiego risulta registrato e comunicare la data di cessazione dello stato di disoccupazione;
  • Fornire la dichiarazione di essere a conoscenza delle conseguenze penali per il rilascio di false dichiarazioni, nonché della consapevolezza che l’Asl attiverà il successivo controllo della veridicità delle dichiarazioni;
  • Copia di un documento di identità in corso di validità.

Il certificato provvisorio deve essere consegnato al medico curante. Una volta accertato il diritto, il medico procede a riportare sulla ricetta medica online, il relativo codice esenzione ticket per patologia, età, reddito, disoccupati o gravidanza.
Il codice richiesto per l’esenzione ticket per disoccupati è CODICE E02.

Chi sono coloro che rientrano nella fascia E02?

Per avere il diritto all’esenzione E02, si considera disoccupato il cittadino che abbia cessato per qualunque motivo (licenziamento, dimissioni, cessazione di un rapporto a tempo determinato) un’attività di lavoro dipendente e sia iscritto al Centro per l’Impiego in attesa di nuova occupazione.

Per rientrare nella fascia degli aventi diritto all’esenzione per disoccupazione (E02), si necessitano dei seguenti requisiti:

  • Aver avuto precedenti esperienze di lavoro per le quali sono stati versati i relativi contributi;
  • Non essere impegnati in alcuna attività lavorativa;
  • Essere immediatamente disponibili a una proposta di lavoro.
Possiamo affermare che in Italia, anche per i disoccupati, le garanzie sociali in ambito sanitario vengono garantite!!!

Oltre che per motivi di reddito, l’esenzione, è concessa anche per età anagrafica: per bambini sotto i 6 anni o senior over 65, per disoccupazione o pensione sociale o minima.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti non esitate a contattarci cliccando qui.

SE TI È PIACIUTO CONDIVIDI L'ARTICOLO:
  • 7
    Shares
Lascia un commento

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment