• Gio. Set 29th, 2022

Noistranieri

Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia è un centro assistenza stranieri

Nuova legge sul Permesso di soggiorno illimitato ora dura 10 anni

DiStefania Porcu

Apr 1, 2022
Permesso di soggiorno illimitato

Il Permesso di soggiorno illimitato UE è il documento che viene rilasciato a chi si stabilisce in modo continuativo in uno Stato che fa parte dell’Unione Europea. Prima era conosciuto come carta di soggiorno o come permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, è un documento previsto dall’articolo 9 del Testo Unico dell’Immigrazione.

Nel 2021 è stata introdotta una importante modifica al permesso di soggiorno illimitato UE: tutti i titoli devono riportare la data di scadenza, nel rispetto dei requisiti del regolamento UE 1954 del 2017, che modifica il regolamento 1030/2002.

Il regolamento europeo del 2017 prevede che tutti i permessi di soggiorno abbiano una data di scadenza. L’Italia si è adeguata a questo obbligo con il decreto interministeriale del 20 gennaio 2021. I documenti richiesti dopo il 20 gennaio 2021 quindi al posto della scritta ILLIMITATO, avranno la data di scadenza, che avviene dopo 10 anni.  L’introduzione della scadenza non modifica la natura di soggiornante di lungo periodo. Questo significa che i diritti derivanti dal possesso del titolo rimangono gli stessi, cambia solo il fatto che ogni 10 anni bisogna rinnovare il documento.

Il decreto interministeriale, oltre a quella della scadenza, introduce anche altre novità: si indicano infatti i motivi del permesso (lavoro, familiari) e, se presenti, nome e numero di figli. Cambiano poi il design e il formato del documento, tutte le informazioni relative alla persona saranno inserite all’interno di un microchip elettronico

Il decreto interministeriale del 20 gennaio 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 24 del 30 gennaio, ha quindi stabilito l’introduzione della data di scadenza e il nuovo formato elettronico, in sostituzione di quello utilizzato sino a quel momento. In questo modo si istituisce in tutta l’Unione Europea un modello uniforme di permesso di soggiorno.

Il nuovo modello di permesso di soggiorno illimitato UE è il documento rilasciato anche ai cittadini UK e ai loro familiari, in seguito alla Brexit. Questo è infatti un diritto previsto dall’accordo di recesso del Regno Unito dall’Unione Europea. Ovviamente ci sono dei precisi criteri da seguire per inserire un familiare nel permesso di soggiorno.

Il Permesso di soggiorno illimitato UE: cos’è e come si ottiene

Il Permesso di soggiorno illimitato UE è un titolo di soggiorno grazie al quale è possibile fare diverse cose come:

  • svolgere qualsiasi attività lavorativa sia subordinata che autonoma,  tranne quella che per legge è riservata ai cittadini italiani;
  • accedere ai servizi assistenziali e previdenziali (tra cui il reddito di cittadinanza);
  • richiedere prestazioni sanitarie e scolastiche;
  • circolare liberamente in tutto il territorio nazionale,
  • avere garantito il diritto alla non espulsione, se non per motivi eccezionali (come la sicurezza nazionale).

La persona titolare del permesso di soggiorno illimitato può anche fare la richiesta per la concessione di un alloggio di residenza pubblica.

Come dice il nome, la durata del documento è illimitata (durata passata a 10 anni da gennaio 2021): non è necessario rinnovarlo ogni due anni e non si rischia di perderlo se non per motivi di sicurezza nazionale. Inoltre, è valido in tutta l’Unione Europea e permette di lavorare sul territorio per un periodo superiore ai tre mesi.

All’interno del permesso di soggiorno di un genitore è possibile registrare anche i figli minori: questi riceveranno un documento separato (ma comunque equivalente) al compimento dei quattordici anni.

Tutte le informazioni relative al permesso di soggiorno si trovano nel Testo Unico dell’Immigrazione, precisamente all’articolo 9.

Permesso di Soggiorno o Carta di Soggiorno?

Quando si parla di Permesso di Soggiorno Illimitato spesso si usa, come sinonimo, Carta di Soggiorno: questo è un errore perché i due documenti non sono assolutamente la stessa cosa e la Carta di Soggiorno non esiste più dal 2007!

Il vecchio titolo era valido esclusivamente sul territorio nazionale e permetteva lo spostamento in altri stati solo per motivi di turismo: questo significa che chi è ancora in possesso della Carta di Soggiorno mantiene i diritti spettanti dal possesso della stessa, ma non può muoversi liberamente all’interno dell’Unione Europea per lavoro. Per circolare senza restrizioni bisogna trasformare la Carta di Soggiorno in Permesso.

Come fare richiesta per il Permesso di Soggiorno Illimitato UE

A chi bisogna rivolgersi per ottenere il permesso di soggiorno illimitato?

L’ente che rilascia il documento è la Prefettura, ma non è necessario recarsi a uno sportello per fare la richiesta.

Per il rilascio e le eventuali modifiche gli interessati possono recarsi allo sportello amico di un qualsiasi ufficio postale.

Per presentare qualsiasi richiesta si utilizza il kit a banda gialla, disponibile negli uffici dei comuni abilitati, oltre che alle Poste.permesso illimitato nuova scadenza

Insieme alla presentazione della domanda e di un documento di identità, il decreto del 12 ottobre 2005 stabilisce che è obbligatorio il pagamento di 30 euro. L’addetto allo sportello rilascia una ricevuta contenente i codici di accesso all’area riservata del Portale immigrazione, tramite cui è possibile seguire a che punto è la pratica di richiesta del Permesso di Soggiorno Illimitato UE.

Il Permesso di soggiorno illimitato si ottiene entro 90 giorni dalla data in cui si fa richiesta. Quando si supera questo periodo senza aver ottenuto il documento è possibile fare ricorso al Tribunale per averlo.

Ricordiamo che il rinnovo deve essere fatto ogni 10 anni, sempre tramite l’invio del kit all’ufficio postale.

I documenti da presentare

Il modulo 1 e il modulo 2 in caso (quest’ultimo in caso di reddito personale)documenti permesso di soggiorno illimitato

Oltre ai moduli appena visti occorre presentare: copia del passaporto nelle pagine in cui sono presenti i dati anagrafici e la scadenza (ovviamente il documento deve essere in corso di validità), certificato dei carichi pendenti e del casellario giudiziale (questi due da chiedere al Tribunale), copia del permesso di soggiorno e, se in possesso, una copia del codice fiscale più la versione originale di tutti i documenti allegati con il kit alle poste.
Infine bisogna allegare 4 fototessere del richiedente e, in caso di minori,  anche 4 fototessere degli eventuali figli (che devono essere fisicamente presenti nel momento in cui si fa richiesta)

Chi non può fare richiesta?

Abbiamo visto cos’è il Permesso di Soggiorno Illimitato, in cosa è diverso dalla Carta di soggiorno e come si richiede. Esistono dei requisiti da rispettare per avere il permesso di soggiorno, ora vediamo insieme le categorie che non possono ottenere il documento.

Non può fare richiesta del permesso di soggiorno illimitato:

  1. Chi ha un permesso per motivi di studio o formazione professionale
  2. I titolari di permesso a titolo di protezione temporanea o motivi umanitari
  3. Chi richiede un permesso di soggiorno di breve periodo
  4. Un cittadino straniero che rappresenta una minaccia per la sicurezza e l’ordine pubblico

Potrebbero interessarti anche:

Se avete trovato interessante il nostro articolo, continuate a seguire per rimanere sempre informati! anche per ulteriori dubbi o difficoltà non esisate a scriverci o commentare. I nostri contatti li trovate qui:

👇👀Seguici sui social👀👇

YOUTUBE:

FACEBOOK:

INSTAGRAM:

TWITTER:

LINKEDIN:

Se l’articolo è stato utile e vuoi offrire un caffè per sostenere il Sitoweb, clicca qui per le donazioni! su PAYPAL

Vi ringraziamo per l’attenzione 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.