• Gio. Set 29th, 2022

Noistranieri

Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia è un centro assistenza stranieri

L’EASO in Italia: l’ufficio europeo per richiedere asilo politico e protezione internazionale

Diblanca rosero

Giu 20, 2018
EASO

L’EASO in Italia: l’ufficio europeo per richiedere asilo politico e protezione internazionale

Per chiunque sia arrivato in Italia in maniera irregolare, non sa come fare per richiedere asilo politico, o abbia fatto richiesta e gli sia stata negata, l’EASO offre un prezioso aiuto per riuscire a mettere in regola i documenti.

Soprattutto per tutti i migranti che arrivano in Italia e hanno familiari che vivono in altri Stati membri dell’UE, l’EASO offre un grande aiuto a ricongiungersi a loro senza problemi.

Perch? affidarsi a loro?

L’EASO – L’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo/European Asylum Support Office, ? un’agenzia che coopera con l’Unione Europea in materia di asilo e protezione internazionale.

La questione della protezione internazionale e del diritto d’asilo sta diventando sempre pi? problematica in Italia e in Europa. Non ci sono pi? sicurezze per chi tenta di fuggire dal proprio paese d’origine a causa della guerra, della povert? e delle ingiustizie politiche.

Coloro che fuggono dal proprio paese cercano un futuro migliore in un altro Stato, ma spesso non sanno a chi rivolgersi per riuscire a regolarizzarsi o a raggiungere un familiare in un altro Stato fuori dall’Italia.

Per questo motivo, nel 2018, l’EASO insieme alle autorit? italiane hanno firmato un nuovo piano operativo che vedr? l’Agenzia sostenere l’Italia nelle pratiche di asilo politico e di accoglienza.

L’EASO collabora con l’Unione Europea e potr? aiutarvi.

Ora potete appoggiarvi all’EASO!

Per avere maggiori informazioni, l’ufficio ha aperto una nuova sede a Roma che pu? essere contattata tramite:

  • il numero telefonico gratuito 800 126 389;

  • WhatsApp e Viber al +39 340 6767 895;

  • l’indirizzo di posta elettronica: greenline.it@easo.euopa.eu

Potete contattarli dal luned? al venerd? dalle 9:00 alle 17:30.

Risponderanno sei operatori che coprono diverse lingue: arabo, tigrino, amarico, igbo, pidgin, urdu, punjabi, hindi, bengalese, rohingya, mandingo, pular, bambara, malinke, jula, wolof, inglese, francese e italiano.

Vi invitiamo a chiamare anche nel caso in cui abbiate richiesto la Protezione internazionale ma vi sia stata negata.

Sono altamente professionali e qualificati e risponderanno a qualsiasi vostro dubbio.

Potete consultare anche il sito internet www.easo.europa.eu cliccando qui.

1 commento su “L’EASO in Italia: l’ufficio europeo per richiedere asilo politico e protezione internazionale”
  1. Buongiorno,
    Mi chiamo Chiara Morabito e attualmente lavoro presso la Questura di Como, con un contratto di somministrazione, facente parte di un progetto chiamato ”Emas”, iniziato il giorno 01.04.2021 e che il 28.02.2022 avrà termine.
    Siamo stati assunti dall’agenzia attraverso un bando vinto dalla medesima, per un totale di 177 figure impiegate tra Questure e Commissioni Territoriali di tutta Italia.
    Nonostante i nostri dirigenti, Questori e Presidenti hanno espresso l’esigenza di prorogare i nostri contratti, il Ministero, non ha ad oggi considerato l’importanza della nostra presenza, ignorando che per ben 11 mesi, abbiamo acquisito una buona formazione e dato grande supporto presso gli enti sopracitati. Trattasi anche di un lavoro delicato a contatto con i migranti e rifugiati politici, per la quale abbiamo fatto idonea formazione.
    Siamo persone che tra 2 settimane verranno lasciate a casa senza un motivo, benché il sindacato, abbia manifestato l’attenzione ai nostri rinnovi.
    Il fondo a cui facciamo parte è il ”Fami” che ad oggi, risulta avere presenti importi per poterci mandare avanti.
    Chiediamo un aiuto concreto e celere, per questa problematica.
    Distinti saluti.
    In fede,
    Chiara Morabito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.