• Mar. Ott 26th, 2021

Noistranieri

Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia è un centro assistenza stranieri

Cittadinanza Italiana 2021

Il 2021 è stato e sta continuando ad essere un anno pieno di cambiamenti e di novità, non solo per i vaccini ma anche per quanto riguarda la Cittadinanza Italiana. Oggi, infatti, cari lettori di Noistranieri con quest’articolo vi mostreremo tutte le novità dell’ultimo momento  per Come fare la richiesta online la Cittadinanza Italiana 2021 e con tutte le procedure annesse.

Dal 18 gennaio 2021,  a causa di nuove regole tecniche per motivi di sicurezza, è disponibile un nuovo Portale servizi o sito per richiedere la cittadinanza italiana, con degli accorgimenti da tenere d’occhio e fare attenzione affinchè procedi tutto in maniera corretta e che vi elencheremo qui sotto.

Per chi non lo sapesse il portale iniziale di riferimento per tutti coloro che richiedevano la cittadinanza, dove si svolgevano le pratiche era questo del Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione  https://nullaostalavoro.dlci.interno.it/Ministero/Index2 , Inoltre sempre su questo sito oltre alla domanda per il documento in sé per sé, potevate richiedere anche domande di ricongiungimento familiare e di conversione del permesso di soggiorno.

Attualmente invece, il link su cui fare riferimento per la compilazione e l’invio della domanda di cittadinanza è il seguente: https://portaleserviziapp.dlci.interno.it/AliCittadinanza/ali/home.htm .

Cittadinanza Italiana 2021 – Come fare la Richiesta Online

Oltre ai cambiamenti e le nuove modalità da usare, per facilitarvi troverete di seguito delle immagini esplicative. Sempre sulla pagina in questione vi evidenzieremo la sezione su cui porre attenzione riguardo la compilazione per la richiesta online della cittadinanza.

Come vi ho già anticipato ad inizio articolo, sul nuovo Portale servizi, disponibile appunto dal 18/1/2021, non è più possibile mantenere attive le credenziali NO SPID intestate ai richiedenti residenti all’estero e utilizzate per l’invio della pratica tramite il portale dismesso dal 28/12/2020, per motivi di sicurezza. Ed è per questo che è necessario effettuare una nuova registrazione sul portale.

Consultazione della pratica

Per consultare la domanda di cittadinanza vi sono principalmente due modalità.

Per coloro che hanno inviato la domanda di cittadinanza tramite SPID, basta semplicemente accedere e scegliere Cittadinanza-> Comunicazioni/stato pratica.

Invece chi ha fatto la richiesta SENZA SPID, per consultare la vostra pratica inviata da residente in Italia, dovrete effettuare nuovamente l’accesso tramite SPID. Dopodichè andare in Cittadinanza->Associa pratica-> cliccare su Associa pratica e inserire i dati richiesti e il Numero Pratica (ovvero il K10 o K10/C es: K10/0000001).

Se per qualche motivo non riusciste ad associare la vostra precedente domanda alle credenziali SPID, dovrete rivolgervi all’assistenza dell’Ufficio di Cittadinanza. Vi è infatti un sito apposito che troverete in fondo alla pagina cliccando sulla voce “Help Desk”.

Le comunicazioni con l’Ufficio Cittadinanza, dovranno avvenire utilizzando solo ed esclusivamente modalità informatiche.

La casella di posta elettronica certificata dell’Ufficio su cui dovrete scrivere e rivolgervi qualora ne aveste bisogno è la seguente: comunicazione.cittadinanza@pecdlci.interno.it .

Potete verificare la propria pratica di cittadinanza e leggere ogni tipo di comunicazione e/o altri aggiornamenti, basta accedere sull’area riservata.

I richiedenti la cittadinanza italiana possono inoltre chiedere informazioni e chiarimenti chiamando i seguenti numeri telefonici, disponibili dalle ore 10 alle ore 12:

  • lunedì – 3346909996
  • mercoledì – 06/46539955
  • venerdì – 3316536673

Altro punto fondamentale sul quale prestare attenzione è che vi ricordiamo che entro il 30/11/2021 gli utenti interessati dovranno procedere obbligatoriamente all’associazione con SPID, altrimenti non potrete verificare l’iter della vostra pratica e conoscere tutte le comunicazioni importanti che vi riguardano.

Cittadinanza Italiana 2021 – Tempi di attesa della domanda

Un’altra novità molto importante riguarda i tempi di attesa per la cittadinanza italiana. La normativa, infatti, è stata nuovamente modificata con il DL n. 130 del 21 ottobre 2020 e prevede non più di aspettare 48 mesi ma è stata ridotta a 36 mesi, ovvero 3 anni.

Compilazione modulo cittadinanza

Ora vi mostreremo le funzionalità del nuovo portale e tutto ciò che riguarda la compilazione del modulo e l’invio della domanda.

Per accedere al nuovo sito cliccare qui e vi apparirà la pagina allegata qua sotto.

Cittadinanza Italiana 2021

In alto a sinistra vedremo una finestra per accedere e quindi basta cliccare su ENTRA CON SPID e vi comparirà questa scheda.

cittadinanza italiana nuova legge

Cliccare nuovamente su ENTRA CON SPID e scegliete tra i tutti i provider elencati nella tendina che vedrete, quello con cui avete fatto l’account e accedervi con esso.

cittadinanza italiana requisiti

A questo punto dovrete vedere una barra blu e accanto ad HOME cliccate su CITTADINANZA. Noterete che comparirà un menu a tendina e selezionate la voce LA MIA DOMANDA DI CITTADINANZA e potrete così vedere il vostro modulo.

per residenza

Qui ad esempio per la Richiesta per Residenza su modulo B -art.9 (lett a,b,d,e,f) cliccando su COMPILA che si trova sulla destra potrete compilare e/o apportare modifiche o aggiungere ulteriori dettagli.

requisiti per la cittadinanza

 

Tenete ben presente che è una pratica da compilare con attenzione e cura anche perchè i passaggi a venire non sono pochissimi (sono più di 5/6 sezioni). Anche per questo per facilitarvi il lavoro e per non correre rischi, vi consigliamo fortemente di guardare il nostro video sul canale youtube di Noistranieri (se non sei ancora iscritto clicca qui !). Lo abbiamo creato appositamente per tutti coloro che hanno difficoltà o dubbio e potrete seguire così passo passo ogni sezione fino all’invio della domanda.

Leggi anche Chi deve fare il test per la cittadinanza italiana: decreto Salvini

Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esisate a scriverci o commentare sotto nel video su youtube!

Vi ringraziamo per l’attenzione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *